Cerca
  • LucasGiordaniBlog

Sandali: conosciamo i must have dell'estate 2020.



Nati migliaia di anni fa, i sandali sono state le prime forme di calzatura della civiltà. Di tutti i colori e modelli si presentano ogni anno come un must have inconfondibile, da poter abbinare ad outfit casual o eleganti, in tante versioni e forme diverse.

Ma quali sono i sandali che caratterizzano maggiormente l'estate 2020?


Fra i sandali dell’estate ci sono sono quelli con tacco medio e punta squadrata, con fasce incrociate e tacco basso.

Da non confondere con i sandali a due fasce parallele, in America li chiamano “double strap slip-on sandals”, nel concreto si tratta di un paio di sandali definiti da due fasce ampie che permettono di tenere fermo il piede. Caratterizzato dalla sua versatilità, è sicuramente uno dei sandali più acclamati di questa estate 2020.

Naturalmente non mancano i sandali estivi con tacchi medio bassi, sinonimo di comodità quando fa caldo. I modelli sono molto basic, sandali con cinturino e sandali gladiator, che si arrampicano alla caviglia e risalgono la gamba fino al ginocchio.


Ma i must have quali sono?

Sandali foulard, una calzatura alternativa, femminile e alla moda per questa estate alle porte. Il foulard è sempre stato un accessorio “in” nel panorama della moda ma avvolto sulla caviglia non si era mai visto prima d’ora. Ora invece, combinandolo con dei sandali estivi il foulard può trovare un impiego alternativo e decisamente fuori dagli schemi. Il sandalo, si intreccia alla caviglia attraverso foulard di ogni colore e fantasia, accessorio versatile e super chic, con il tacco alto o midi e la punta per look eleganti e diciamolo, anche lussosi. Raffinati, comodi, eleganti, una scelta che consigliamo a ogni donna, immancabili questa estate!

Altro must have 2020? Mules!

Si chiamano mules (dall'inglese ciabatta) le scarpe più in voga del momento. Sono in sostanza scarpe che lasciano scoperto il tallone, senza lacci o cinturini a fasciare la caviglia. Come indossarle? Jeans, pantaloni, abiti e gonne. L’importante è non coprire le caviglie e lasciare le mules in evidenza. Da evitare, quindi, pantaloni a zampa, gonne lunghe e maxi abiti. A caratterizzare le mules sono i listini essenziali che le rendono minimal e senza fronzoli, il tallone aperto con assenza di lacci e cinturini, il che (in alcuni casi) garantisce la massima praticità. Come indossarle? Jeans, pantaloni, abiti e gonne. L’importante è non coprire le caviglie e lasciare le mules in evidenza. Da evitare, quindi, pantaloni a zampa, gonne lunghe e maxi abiti.

Insomma, una scelta estremamente vasta e ampia, e voi, quale sandalo prediligete?




14 visualizzazioni