Cerca
  • LucasGiordaniBlog

New Campaign SS21


La nuova campagna SS21 di Lucas Giordani si ispira allo stile della riviera italiana degli anni '50, scegliendo di ambientarla tra gli scorci inconfondibili dell'iconica Positano.

Il brand evoca la primavera con le immagini della nuova campagna, omaggiando una suggestiva Positano in tutta la sua bellezza e unicità.


Scattata da Alessandro Pennino, le immagini della SS21 giocano con le fantasie e i pattern inconfondibili della Costiera Amalfitana, che fa da cornice agli scatti tra atmosfere luminose e paesaggi emblematici, che regalano uno spirito fresco e gioioso per ambientare al pieno il mood nella nuova collezione.



La moda di Positano: storia.

La moda Positano nasce intorno agli anni Cinquanta, ma già nell’Ottocento Positano era rinomata per la tessitura del canovaccio, la classica tela di iuta.

Una volta scomparso il canovaccio, gli abitanti del luogo cercarono nuove strade per l’attività tessile e decisero di impadronirsi del bikini (imponendolo già nel 1959) che proprio in quegli anni facevano la prima comparsa sulle spiagge, realizzati all’uncinetto o con piccoli pezzi di stoffa arricchiti di applicazioni e decorazioni.

Questo fu solo un punto di partenza, ben presto questo stile coinvolse altri capi di abbigliamento, come gli abiti, ampi e scollati, le gonne rifinite da strisce di merletto, le camicie da portare come copricostume.


Dal momento che Positano era frequentata da nobili e artisti, la moda non poteva essere che originale ed elegante, doveva esprimere originalità ed eleganza nei tessuti e nei motivi, ma al tempo stesso essere fresca e informale.

Anche i pattern si sono modificati nel corso degli anni: oggi troviamo prevalentemente modelli con piante mediterranee, limoni, aranci, fiori in fantasie luminose che tendono ad esaltare l’abbronzatura.

Pizzi e merletti, la tecnica del tinto in capo e la vasta gamma delle policromie conferiscono alla moda Positano quel “quid” di unico ed esclusivo apprezzato in tutto il mondo.





47 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti