Cerca
  • LucasGiordaniBlog

L'autostima e valore personale.


L'autostima è un fattore molto importante da non trascurare, in quanto condiziona fortemente le nostre scelte, il nostro modo di agire ma soprattutto condiziona il nostro star bene.

L'autostima, altro non è, che il modo in cui, ad esempio, una persona si percepisce, il livello di stima che ha di sè stessa e delle sue capacità.

Oggi, mi soffermerò soprattutto sulle donne, in quanto, secondo alcune ricerche (Edelman Intelligence) quella delle italiane è l’autostima tra le più basse al mondo.





Quali sono i fattori che influiscono?

Famiglia, scuola, amici, tutti contribuiscono a formare un giudizio su se stesse, che in alcuni casi dà la spinta per volare, in altri penalizza e tarpa le ali.

Sono tanti i fattori che incidono ed influenzano negativamente il livello di fiducia che una donna ha di se stessa, basti pensare ai luoghi comuni sulle donne, difficili a morire.

Senza dimenticare l'estetica ed come le donne si sentano continuamente sotto pressione dai media, che fomentano modelli femminili "perfetti", creando nella mente delle donne conflitti con il proprio corpo.

Ma anche se pensiamo alle donne nell'ambito del lavoro, dove tutt'oggi, nella nostra società, sono in molti a vedere ancora come "strano" il fatto che una donna possa avere un ruolo di maggior importanza, un posto di comando sotto il punto di vista lavorativo.


Ma cosa comporta un basso livello di autostima?

Se lasciamo che l’opinione che abbiamo di noi stesse dipenda da come ci vedono gli altri rischiamo di rendere estremamente vulnerabile e instabile la stima che abbiamo nei nostri confronti, dando all’altro il potere di farci vacillare ogni volta ne abbia voglia.

La bassa autostima, infatti, rende molto fragili.


Lavorare su se stessi.

Abbiamo, però, la possibilità di cambiare ed lavorare sulla nostra autostima, anche perchè è importante capire che l'autostima non è un fattore esterno da raggiungere, ma è un qualcosa che nasce dentro di noi. Il processo deve semplicemente iniziare da noi stesse.

Come? Investendo se stesse in attività che ci valorizzino, imparando ad amare il proprio corpo, smettendo di guardarlo e parcellizzarlo.

E' importante analizzare i propri punti di forza ed i propri limiti, accettando quest'ultimi. Riconoscere le nostre risorse, quelle che già possediamo e quelle che potremmo sviluppare, con la conseguenza di ritenerci assolutamente in grado di raggiungere i nostri obiettivi.

Imparare ad essere gentile, a parlarsi con dolcezza, comprensione ed indulgenza.

Ad amarsi si arriva attraverso un lungo cammino interiore, procedendo per piccoli passi, innescando un circolo virtuoso in cui siamo capaci di comprenderci, assecondarci ed riconoscere i nostri punti forza.

Non staremmo a parlarne, però, se insegnassimo alle donne sin da bambine che è bene ascoltare gli altri, è bene conoscere le proprie mancanze, ma è altrettanto se non più importante credere in se stesse e nelle proprie capacità.

Il segreto non è altro che credere nella nostra unicità.

Amarsi ed accettarsi con tutti i pregi e i difetti che ne convengono: la vera bellezza.


33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti